Alcol e guida - I conducenti non devono mai superare il tasso massimo di alcolemia

Come per molte altre bevande alcoliche, il consumo di vino influisce sulla capacità di svolgere certe attività tra cui guidare.


Tasso di alcolemia (TA):

  • Il TA è la quantità di alcol presente nel flusso sanguigno: un TA di 0,5 significa che un individuo ha 0,5 g di alcol nel corpo per 1 litro di sangue.

  • Se prendiamo una bevanda standard con 10 g di alcol, il TA in generale aumenta di 0,2-0,3

  • Per ogni bevanda standard, diminuisce in generale di 0,2-0,1 ogni ora (¾ per 1 bevanda standard, o 8 g di alcol all’ora).

  • Il TA aumenta enormemente quando si consuma alcol a stomaco vuoto.


Assorbimento dell’alcol

Dopo aver consumato una bevanda alcolica, l’alcol viene assorbito rapidamente dallo stomaco e dall’intestino, ritrovandosi nel flusso sanguigno. La concentrazione di alcol nel sangue dopo aver bevuto un numero specifico di bevande dipende dai livelli di assunzione e dal livello di metabolizzazione nel fegato. La capacità del fegato di metabolizzare l’alcol è limitata, quindi, se vi è più alcol nel fegato di quanto possa metabolizzare, l’alcol rimanente circolerà nel sangue e negli altri organi e tessuti del corpo, come il cervello. L’alcol di solito comincia ad agire sul cervello circa 5 minuti dopo la sua assunzione.

L’influenza dell’alcol sugli individui varia a seconda della grandezza, corporatura, sesso salute generale, metabolismo e/o delle condizioni in cui l’alcol è consumato (cioè con o senza cibo). Ad esempio, il TA per una donna aumenta in generale più di quello di un uomo perché le donne tendono ad essere più piccole e ad avere una percentuale più alta di tessuto adiposo rispetto agli uomini. Inoltre, gli uomini hanno più acqua nel corpo e quindi l’alcol è più concentrato nel sangue di una donna che consuma la stessa quantità di bevande di un uomo. In aggiunta, le donne hanno meno enzimi per metabolizzare alcol nel loro stomaco e nel loro fegato.

Visti i numerosi fattori che influenzano il TA, è molto difficile valutare il proprio TA o l’alterazione delle proprie capacità. L’alcol riduce progressivamente la capacità di una persona di guidare un veicolo motorizzato in modo sicuro. Qui di seguito sono elencate le conseguenze negative più comuni dovute al consumo di bevande alcoliche.


Impatto dell’alcol sulla capacità di guida

Conseguenze sulle capacità psicomotorie del conducente
  • Riduzione della capacità di reazione e della coordinazione

  • Alterazione della capacità di giudicare la velocità, le distanze e la posizione del veicolo

  • Alterazione della capacità di seguire una traiettoria o di affrontare un evento inatteso

Conseguenze sulla visione del conducente

  • Campo visivo ridotto e alterazione della visione periferica

  • Recupero della vista dopo un flash ritardato

  • Anche con un basso livello di alcol nel sangue, la capacità di vedere, seguire e spostare oggetti è compromessa


Conseguenze sul comportamento e sulle azioni

  • L’alcol può incidere sul comportamento al volante e può determinare reazioni di aggressività o distrazione

  • L’alcol può portare ad un eccessivo senso di sicurezza che può portare a decisioni imprudenti

Il miglior consiglio è di evitare di consumare bevande alcoliche se si guida. In ogni caso, il tasso massimo di alcolemia non dovrebbe mai essere superato!

Per queste ragioni, tutti gli Stati membri dell’UE hanno stabilito dei limiti legali sul TA per i conducenti.

Limite legale di contenuto alcolico

Per i nuovi conducenti

Per i conducenti professionali

Italia

0.5 ‰

0.0 ‰

0.0 ‰

Austria

0.5 ‰

0.1 ‰ (durante 2 anni e per i meno di 20 anni)

0.1 ‰

Belgio

0.5 ‰

0.5 ‰

0.2 ‰

Danimarca

0.5 ‰

0.5 ‰

0.5 ‰

Finlandia

0.5 ‰

0.5 ‰

0.5 ‰

Francia

0.5 ‰

0.2 ‰

0.2 ‰ (per i conducenti di autobus)

Germania

0.5 ‰

0 ‰ (durante 2 anni e per i meno di 21 anni)

0 ‰ (per il trasporto passeggeri, i conducenti di autobus, e per il trasporto di merci)

Irlanda

0.5 ‰

0.2 ‰

0.2 ‰

Lussemburgo

0.5 ‰

0.2 ‰

0.2 ‰

Norvegia

0.2 ‰

0.2 ‰

0.2 ‰

Paesi Bassi

0.5 ‰

0.2 ‰ (durante 5 anni)

0.5 ‰

Portogallo

0.5 ‰

0.2 ‰

0.2 ‰

Regno Unito
(Scozia)

0.8 ‰

(0.5 ‰)

0.8 ‰
(Scozia 0.5 ‰)

0.8 ‰
(Scozia 0.5 ‰)

Spagna

0.5 ‰

0.3 ‰ (durante 2 anni)

0.3 ‰ (durante 2 anni)

Svezia

0.2 ‰

0.2 ‰

0.2 ‰

Svizzera

0.5 ‰

0.1 ‰

0.1 ‰


Fonte
: Ufficio federale della sanità pubblica UFSP (Svizzera) - http://www.bag.admin.ch/themen/index.html?lang=en


Per maggiori informazioni su modelli di assunzione del vino e salute, visitare www.wineinformationcouncil.eu


Per eventuali dubbi e chiarimenti sull'assunzione abituale di alcolici e salute, consultare il proprio medico o il medico di famiglia.
Share on Facebook Share on twitter Share on google plus Pin It e-mail